registrare un marchio
Per informazioni chiama subito
telefono icona  051.22.43.17

Brand news

Il blog sul Marchio

Pagina iniziale
ARGOMENTI
ULTIMI ARTICOLI
ARGOMENTI

Scopri come scegliere il marchio giusto da registrare

Quale marchio fa al vostro caso? Ecco quello che ogni imprenditore deve sapere per scegliere al meglio il proprio segno distintivo.

Abbiamo già parlato, nei post precedenti, di quanto sia importante per un’azienda (start up o strutturata) la registrazione del marchio.

Registrare il proprio marchio in tempo e nel modo corretto è di fondamentale importanza

non solo per assicurarsi un segno distintivo capace di farci riconoscere tra i tanti concorrenti, ma anche per tutelare il nostro businesstrarne del profitto ed evitare che qualcuno, anche secondo arrivato, possa costringerci a limitarne l’uso o, ancor peggio, a ritirare i nostri prodotti dal mercato.

 

Ma sapete già cosa potete registrare? Qual è il marchio che fa davvero al vostro caso?

Forse non sapevate che non tutti i marchi sono registrabili.

Ecco allora due prime indicazioni “pre-registrazione” per orientarvi nella scelta:

 

  • Non vi è sempre consentito utilizzare il vostro stesso cognome come marchio se qualcuno lo ha già validamente registrato prima di voi e, in alcuni paesi, la registrazione del marchio con il solo cognome non è consentita.

 

  • Potreste orientarvi anche sulla registrazione di marchi “atipici” per ottenere l’esclusiva su elementi distintivi particolari come: un colore, la forma di un prodotto, i segni sonori (ad esempio il suono d’avvio di windows), i segni olfattivi (gli odori) e addirittura il layout di un negozio (come quello della Apple che abbiamo trattato in questo post)

 

Prima di procedere è importante scegliere il proprio segno distintivo a seconda delle finalità che avete. Ecco una panoramica delle tipologie di marchio che potrete registrare. Voi “di che marchio siete”?

 

Marchi denominativi: composti da una o più parole

 

Marchi figurativi: logo o immagine grafica

 

Marchi composti: un insieme di parole e figure

 

Marchi di forma: aventi una struttura tridimensionale (possono coincidere con la forma del prodotto, quando questa è particolarmente originale).

 

Marchi collettivi: a differenza del marchio individuale, che contraddistingue il prodotto o il servizio di una singola impresa, il marchio collettivo è utilizzato da una plurarità di soggetti che si impegnano a garantirne l’origine, la natura o la qualità dei prodotti e servizi attraverso il rispetto di determinati standard qualitativi.  

 

Bene, ora il prossimo passo è la registrazione del marchio.

Sapete già come si registra un marchio e a chi rivolgersi per operare in modo professionale? Ne parleremo nei prossimi post.

Intanto, per saperne di più, potete scaricare gratuitamente la nostra guida in homepage

Inserito il 22 luglio 2014 da: i legali di www.registrareunmarchio.it
RICHIEDI QUI IL TUO
PREVENTIVO GRATUITO
immagine fondo tabella sinistra
PERCHÉ SCEGLIERCI
immagine fondo tabella destra
SIAMO AVVOCATI - TI SEGUIAMO IN OGNI FASE - SIAMO AFFIDABILI E COMPETENTI.
Guida pdf
Tutto quello che dovresti sapere per registrare un marchio e proteggere le tue idee
SCARICA LA NOSTRA GUIDA, É GRATIS.